Visualizzazione di tutti i 49 risultati

Di segreti non si muore – Giulia Nofri

È il 14 settembre 2009. Lo scrittore siciliano Andrea Sciuto è morto nella sua casa di Milano a causa di un infarto. Quando apprende la notizia dal telegiornale, Angelica Di Stefano, anche lei scrittrice, è nella sua lussuosa villa a Roma. A breve sposerà Edoardo, il regista che ha girato i film tratti dai libri che lei ha scritto. Angelica, negli ultimi quattro anni, ha ottenuto molto più successo di quello che avrebbe mai osato sognare. Ma adesso che Andrea è morto, non ci sarà più nessun libro da scrivere e nessun film da girare. Angelica non può confessare a Edoardo in quanti modi quella notizia sconvolgerà le loro vite, ma Andrea sì, e lo farà svelando tutti i loro segreti nel romanzo incompleto che ha lasciato nella loro casa al mare in Sicilia. Lui ha scritto solo i capitoli dispari, i pari dovrà scriverli lei. Insieme ripercorrono la storia del loro amore incontrollato, caratterizzato dall’ossessione e dalla dipendenza. Sveleranno i segreti che in quattro anni hanno esaltato e distrutto la vita di entrambi. Di segreti non si muore è un romanzo forte, che esplora le conseguenze devastanti che alcune azioni, apparentemente innocue, possono avere ne l tempo sulle nostre vite e su quelle delle persone che ci circondano.

Disponibile in preordine

Io sono Egoismo – Ciro Saetti

Aaron non è un adolescente qualsiasi. Nella tranquilla Bolzano, si dibatte tra i turbamenti tipici della sua età e un potere straordinario, ereditato da suo padre. Sulla schiena, infatti, ha il marchio del Concetto di Egoismo, che gli dona abilità tanto potenti quanto pericolose. Aggirandosi per i vicoli della città, scopre l’esistenza di una congrega di Scrictatum, individui che, come lui, incarnano concetti viventi. Ma quando la più giovane dei nuovi amici viene “cancellata” e rischia di essere spogliata del suo potere, Aaron sfida tutte le regole del mondo che lo ha accolto pur di salvarla. Insieme a un gruppo di coetani, anche loro Scrictatum, organizza un’audace missione, convinto di poter restituire alla bambina la sua natura perduta.
In una corsa contro il tempo, tra libri, creature millenarie, presenze nascoste nell’ombra e il continuo conflitto tra Egoismo e Sacrificio riuscirà, Aaron, a impedire che la bambina finisca per dimenticare la sua natura e il loro straordinario mondo?
“Io sono Egoismo” è una storia di coraggio e scoperta, di destino e poteri ancestrali, di sfide e crescita, che terrà il lettore incollato fino all’ultima pagina.

Disponibile in preordine

Le isole di Dio – Matteo Corvino

Non è facile mandare avanti il Centro di Ricerca per l’Architettura Sacra, in un mondo a cui del sacro non interessa più nulla. I soldi stanno finendo, e al direttore Teo Sangalgan non rimane che inventarsi qualcosa in fretta, possibilmente prima che la sua catastrofica vita privata decida di presentare il conto.
Ma la scoperta di un antico ipogeo, nascosto nel cuore dell’isola danese di Bornholm, potrebbe essere la chiave per completare una ricerca su cui ha investito tutto, e ottenere i finanziamenti di cui il Centro ha bisogno per sopravvivere. Sangalgan si lancerà quindi sulle tracce di un gruppo scismatico di monaci domenicani, custodi di una religione rivoluzionaria, costretti a nascondersi dal mondo dalla minaccia di scomunica.
A complicare le cose ci si mette la misteriosa scomparsa di un giovane dottorando, che costringe Sangalgan a investigare sull’isola tedesca di Rügen, mentre i due fedeli assistenti Catia e Davide continuano le ricerche in Danimarca, tentando di mettere da parte le loro rivalità per capire chi li sta spiando.
E quando, sull’isola di Montecristo, un gruppo di ricerca rivale compie una scoperta straordinaria, il destino del Centro si troverà appeso a un filo.
All’alba dell’Era dell’Acquario, tre isole nascondono il seme di una nuova religione. Sangalgan è deciso a battere tutti sul tempo, pubblicare una ricerca rivoluzionaria e salvare il suo Centro di ricerca.
E, se rimane tempo, sistemare anche sé stesso.

Disponibile in preordine

La ragazza del destino – Maria Teresa Valle

Genova, 1897, Convento di Santa Maria del Monte.
È confinata in queste mura che Elisa ha vissuto tutta la sua giovane esistenza: abbandonata quasi 18 anni prima, non sa nulla delle sue origini e del perché la famiglia si sia sbarazzata di lei.
Ma tutto sta per cambiare e per lei si spalancheranno non solo le porte del convento, ma anche quelle della vita. Si troverà, così, ad andare a lavorare presso una famiglia di Oneglia, dove imparerà tante cose. Compreso l’amore. Quello che fa fremere il petto e riempie le notti di sogni e passione.
Per lei quell’amore ha un nome e un cognome: Riccardo Gandolfo. Fascino che colpisce al primo sguardo, anima tormentata.
Ma un’orfana può davvero pensare di avere alcuna speranza con un giovane borghese? Il destino mescola le carte un’altra volta ed entrambi dovranno, prima, capire sé stessi, per poi comprendere se i sentimenti che li legano riescono a superare proprio tutto. Anche la verità.
La ragazza del destino è un romanzo d’amore e di crescita personale, la prima prova romance per la scrittrice Maria Teresa Valle.

Disponibile in preordine

Cronache nere – Vol. III – Aldo Boraschi

LA PARTE SBAGLIATA DEL TAPPETO

Lavagna, 14 agosto: un tonfo sordo fa stonare le note medioevali dell’antica manifestazione della Torta dei Fieschi. Quel suono è causato dal corpo di un anziano professore, caduto (o spinto) dal terzo piano di una palazzina che si affaccia lungo l’itinerario della sfilata storica. Per gli investigatori si tratta di omicidio. Non così per il giornalista dell’emittente televisiva Teletua, Fabio Riccò. Una trama appassionante che si snoda tra amori amicali, filosofia e antichi naufragi.

ONORARONO

Il tranquillo incedere della Liguria pigra e sonnolenta di inizio giugno viene interrotto dal sequestro di un politico di primo piano avvenuto nella cittadina di Lavagna. Mezzi di informazione nazionali e forze dell’ordine accorrono in massa, ma la soluzione del caso arriva dalla redazione di una piccola emittente dell’entroterra. L’intuizione di una speaker radiofonica cieca darà l’abbrivio al concatenarsi degli eventi che sveleranno un mistero nascosto nelle pieghe del passato.

L’uccisore di seta – Lorenzo Beccati

Genova 1590. Nel monastero di Belvedere morti atroci e misteriose mettono in crisi il prezioso commercio della seta. Nonostante le misure a protezione dei setaioli, nessuno pare riuscire a fermare questa serie di sanguinosi omicidi. La città, già al collasso per l’epidemia di peste che ha riempito il seppur gigantesco lazzaretto della città, rischia il tracollo, e mentre tutto questo accade, un misterioso furto colpisce il Doge di Genova, a cui rubano il suo più prezioso tesoro. L’anziano governante, seppur contro il suo volere, sa che solo una persona può svelare la fitta rete di connessioni che uniscono questi intricati misteri. Nel terzo e ultimo episodio della serie inaugurata da Il guaritore di maiali e proseguita con II mistero degli incurabili, Pimain dovrà combattere contro tutto e tutti per svelare queste trame oscure ma, soprattutto, per salvarsi la vita.

L’ultimo rintocco – Diego Pitea

“L’essenza del male ha preso forma umana”. È questo che pensa Richard Dale, psicologo e criminologo, entrando nella camera da letto di un appartamento alla periferia di Roma. A terra giace una donna incinta con un taglio sopra il pube. Del feto nessuna traccia e sulla parete una scritta enigmatica: “Rosso”. A interpellarlo è Marani, il capo dell’Unità Analisi Crimini Violenti, per indagare sull’“Escissore”, un serial killer edonista, crudele e geniale, con il vezzo di lasciare sulla scena del crimine degli indizi che, opportunamente decifrati, permettono di risalire all’identità della prossima vittima. Coadiuvato dalla profiler Doriana Guerrera, Dale analizzerà, come in una macabra caccia al tesoro, le tracce lasciate dall’assassino, ma quando tutto sembra aver fine avrà inizio il vero incubo, che lo porterà a scontrarsi con le sue paure più profonde e con un nuovo rompicapo all’apparenza insolubile… fino allo scoccare dell’ultimo rintocco.

Taccuino d’appunti sulla teoria delle ombre – Roberto Centazzo

Nella sua Teoria Generale delle Ombre, pubblicata postuma, lo scrittore Renoir Vananne sostiene che il romanzo sia come un’immersione in apnea negli abissi dell’animo umano: ogni romanziere ha il suo limite oltre il quale non può scendere.
Vananne, che per anni e con grande successo ha raccontato nei suoi romanzi tradotti in tutto il mondo le profondità della mente umana, è rinchiuso in un ospedale psichiatrico con un’accusa infamante: omicidio plurimo. Al medico che lo esamina, il difficile compito: pazzia o messinscena per evitare la prigione? Da tempo lo scrittore non scrive più: dipinge. Dipinge le ombre. Le sue tele rappresentano paesaggi privi di presenza umana o animale, nei quali si vedono raffigurati a terra soltanto contorni senz’anima…

1859 – Elisa Caramella

Sullo sfondo della Seconda guerra d’indipendenza, si snoda la vicenda di Ettore Cavagliano, ufficiale inferiore del Regno di Sardegna, che con il suo reggimento partecipa all’ultima battaglia dell’intera campagna, la più sanguinosa: quella di San Martino. Reduce della Guerra di Crimea di quattro anni prima, Ettore sogna di continuo l’amico chirurgo, Antonio Nogaret, intenzionato a tagliargli una gamba a causa di una ferita da fucile. La convalescenza, proprio a casa del dottore, è lunga e dolorosa, la mancanza del controllo completo del proprio corpo diventa frustrante. Nonostante i tentativi di Antonio di avvicinare l’amico alla sorella per combinare un matrimonio, Ettore prende confidenza con Francesca, moglie del medico, la sola in tutta la casa a preoccuparsi dell’umore, oltre che della salute, del ferito.

Broken Wings – Francesco Falconi

Ellen e Kevin sono fuggiti da Inverness. Aver sconfitto il temibile angelo dell’Apocalisse, Nemesis, non li ha resi liberi di amarsi, e pur di stare insieme hanno violato le regole del Patto di Equilibrio e hanno lasciato la città, la famiglia e gli amici per fuggire in Europa. La loro unione, tuttavia, non è così solida come sembra. Kevin nasconde un segreto, e a impensierire entrambi c’è il continuo assottigliarsi della linea del tramonto, che preannuncia conseguenze catastrofiche. Ellen e Kevin quasi non riescono a sfiorarsi: le loro nature di Angelo e Demone si respingono, rinfocolando il desiderio inconscio di distruggersi a vicenda.
Quando Hugh, all’improvviso, li raggiunge a Roma, il rapporto tra i due vacilla. L’amico di Ellen conferma quello che entrambi temevano: Nemesis è ricomparso e sta radunando un nuovo esercito. Per sconfiggerlo definitivamente non hanno altra scelta: dovranno trovare un’antica reliquia ed entrare in contatto con le potenti streghe Kalé. Durante la ricerca della Chiave di Salomone, Ellen si scontra con vecchie certezze e nuovi timori: cedere a Hugh, spesso indecifrabile nelle sue intenzioni, o fidarsi di Kevin e del loro amore?
In un mondo in cui l’Apocalisse è vicina, una verità sconvolgente travolgerà ogni cosa. Fino a condurli all’epilogo che nessuno poteva immaginare.

Lacrime di coccodrillo – Valeria Corciolani

Guia e Lucia non si capacitano che Betti sia sparita così, senza farsi sentire o rispondere al cellulare da ben due giorni. Perciò, anche se sono assorbite dall’agenzia di catering appena avviata, e in più con Guia che deve badare alla famiglia e Lucia alle prese con la traduzione dell’ennesimo poliziesco, non possono fare a meno di preoccuparsi, soprattutto da quando Betti ha perso la testa per il misterioso Raul, da loro soprannominato il Fecalomo. Apprensione più che giustificata: quando finalmente lei si fa viva, è in preda al panico, convinta di avere eliminato Raul, stecchito sul suo divano con una dose eccessiva di Guttalax! Le tre amiche ‒ Lucia con il suo senso pratico, Guia grazie all’intuito e alla sensibilità e Betti, be’… Betti con i suoi commenti a sproposito ‒ finiranno per aiutare l’affascinante commissario Lanzi e l’ispettore Olivari in un caso che va ben oltre l’affare di cuore. Perché Raul non si chiamava Raul, aveva una moglie e svariate amanti, e soprattutto perché il padre è un potente e losco magistrato.
Valeria Corciolani, con la consueta ironia nutrita di profonda saggezza, disegna una spirale sempre più veloce di personaggi, luoghi, vite e sentimenti, per raccontare la storia di un mistero risolto grazie alla fantasia.

Non dirmi di restare – Ester Sofia Ricci

Joan Pasini ha passato tutta la vita a voler fuggire da Borgorotondo, il piccolo paesino di montagna dove è nata e cresciuta: troppi insetti, una famiglia strampalata con cui convivere, antipatici coetanei bulli e la voglia di dare vita a un’attività tutta sua. Joan,infatti, ama la ristorazione e finalmente a Milano sta per coronare il suo sogno: aprirà presto un locale insieme al suo fidanzato Alessandro. Lui è perfetto: condivide con lei obiettivi e passioni. Inoltre, e questo non guasta, è la persona più lontana possibile da un militare. Eh sì, perché Joan, dopo la pessima esperienza di nonni alle armi e padri in congedo, si è ripromessa solennemente di non innamorarsi mai di un uomo in divisa. Quando tutto sembra perfettamente programmato, però, un evento improvviso la obbliga a tornare al suo paese d’origine e aiutare mamma e nonne a gestire il Baretto, il locale di famiglia. E non ha ancora fatto i conti con Giorgio Falco, amore e odio della sua adolescenza e tornato in paese proprio… in divisa! Lui è sfacciato, pungente ma anche sexy da morire. Tra questioni di cuore da sistemare, segreti pericolosi da sbrogliare e una famiglia molto invadente da gestire, Joan si troverà faccia a faccia con il suo passato e dovrà capire che cosa desidera davvero. Non dirmi di restare è una storia romantica sulle seconde occasioni, sensuale e divertente, tinta con un pizzico di mistero.

Le figlie di Cartagine – Andrea Oliverio

Mare Mediterraneo, 264 a.C.
La prima guerra punica è alle porte. Cosa hanno in comune Elissa, una cartaginese venduta come schiava a Siracusa, e Atilia, una giovane romana destinata a unirsi al culto di Vesta?
A loro insaputa, il destino delle due donne è legato a doppio filo, entrambe sono figlie dello stesso segreto che solo il liberto Satrico conosce.
Elissa, promessa sposa di Amilcare Barca, un uomo che nemmeno ama, dovrà sopravvivere per non essere travolta dagli eventi innescati dal conflitto tra Roma e Cartagine.
Nel frattempo, Atilia, promessa sposa di Vesta, dovrà districarsi tra gli intrighi di una Roma pericolosa e le mire ambiziose dei Cornelii.
Riusciranno a sfuggire ai mille pericoli che gli dèi hanno messo sulla loro strada? E soprattutto, riusciranno a svelare il segreto che le ha sempre legate, anche quando il vasto mare Mediterraneo sembrava dividerle irrimediabilmente?

Echi – Vol. I – Helena Molinari

Emma

Nel labirinto delle emozioni, tra innocenza e infedeltà. Come su un’altalena, oscillando tra desiderio di clausura e nostalgia di casa, tra la ricerca di una irraggiungibile pienezza e il persistente orrore di scivolare nel vuoto, tra un presente consistente come un sogno e i ricordi che dal sogno prendono vita, tra l’innocenza e l’infedeltà di quelle che non sai più distinguere con certezza né a cosa associare, Emma torna in visita al convento dal quale quindici anni prima era uscita e lascia riemergere – e affronta – emozioni che credeva sopite. Sullo sfondo Assisi e la presenza senza tempo di Francesco.

Case

La differenza fra vivere e abitare, fra sentire la forza di un luogo e limitarsi a soggiornarvi: una scoperta che accompagna un mutamento interiore, delicatamente narrato attraverso i passi della protagonista verso la consapevolezza di una scelta. È la storia di Chiara, che, in pieno lockdown, sa sciogliersi dai ruoli cui si è affidata per tutta la vita, trovando le motivazioni per voltare pagina, costruire il nuovo senza rinunciare al calore dei ricordi e degli affetti.

La brigante – Daniela Piazza

Egitto, 1249. La settima Crociata, iniziata nel migliore dei modi con la presa della città di Damietta, si trasforma in un logorante stallo che mette a dura prova l’armata cristiana, in attesa di rinforzi e rifornimenti.
Francesco Fieschi e alcuni compagni assaltano una carovana diretta in città fingendosi briganti, a caccia di ricchezze. Durante l’attacco Francesco incappa in un vecchio moribondo che, credendolo un altro, con le ultime forze lo implora di mettere in salvo un misterioso tesoro.
Da quel momento per lui non c’è pace. Chi è la persona a lui così somigliante? Ed esiste veramente un tesoro? Neppure la furia della guerra metterà fine alle sue ossessioni.
Intanto in Francia sua moglie Matelda de la Rocheblanche, dopo i gravi eventi accaduti, è stata chiusa in convento. Ma una notte il richiamo della libertà si fa sentire imperioso: scappa, iniziando la sua nuova vita da fuggiasca che le porterà momenti di terrore ma anche nuove, sorprendenti, opportunità.
Le esistenze di Matelda e Francesco sembrano essersi definitivamente separate, ma fino a che punto i due riusciranno a ingannare il destino?

A gamba tesa – Annalisa Scaglione

Nel paesino ligure di Crescobene la vita scorre serena, fino all’empio furto della preziosa icona bizantina raffigurante San Pantaleo, di cui chiesa e squadra di calcio locali portano il nome. I sospetti cadono sul Mister, e a lui portano sconcertanti indizi. La notizia si diffonde in tutta la piccola comunità, che cade nello sconforto. Partono le indagini delle autorità inquirenti ma nessuno, in paese, può credere che quell’uomo, rispettato e amato, possa essere coinvolto in un reato tanto disonorevole.
Per questa ragione, nella generale incredulità di Crescobene, i più indignati non si arrendono alle evidenze e ognuno, a modo suo, si muove per organizzare la difesa del Mister che grida la propria innocenza.
Ricerche e casualità arrivano a spostare l’attenzione su altri eventuali colpevoli: ma quali ragioni spingerebbero questi individui ad agire in maniera tanto subdola nei confronti dell’allenatore, facendo cadere su di lui la responsabilità del furto?
La risposta emerge nel corso degli avvenimenti, che porteranno a far luce su una vicenda con radici profonde, dove onore e rivalsa, morte e vendetta, amore e odio gridano con forza le proprie ragioni.

Il tramonto dell’Ordine – Massimo Aureli

Malta, 1652: il quieto ritmo dell’isola e dell’Ordine dei Cavalieri di Malta viene interrotto bruscamente dalla strana morte di alcuni giovani cavalieri, che non sembrano casuali, nonché dal rapimento del Gran Maestro, gravemente malato di peste.
Bernard de Rochefort, capitano del Sacro Ordine, inizia a indagare sugli ambigui comportamenti di alcuni suoi membri. Ben presto il capitano si troverà all’interno di una rete di complotti e assassinii perpetrati per riportare alla luce il sacro segreto che Malta nasconde e per cambiare il destino dell’Ordine per sempre.
Il tempo e la fortuna non saranno a favore del capitano che, fino alla fine, lotterà per proteggere i Cavalieri di Malta e il loro segreto millenario. Riuscirà Bernard de Rochefort a scoprire il traditore e salvare l’Ordine nel suo giorno più nero?

Il punto più buio – Mauro Zanetti

Un noir psicologico che si snoda tra il 1994 e il 2018.
Non si può sfuggire alle proprie responsabilità e il male fatto prima o poi chiederà giustizia, così il passato insegue e tormenta un gruppo di amici che si è reso protagonista di un crimine durante il periodo del liceo.
Il dolore seminato da adolescenti è germogliato nel tempo come una pianta velenosa che nel corso degli anni ha intossicato l’esistenza dei ragazzi divenuti ormai adulti.
Tutti sono chiamati a fare i conti con i propri sensi di colpa e con la rabbia che ne deriva. Vittime e carnefici, complici e spettatori, nessuno può scappare al peso della propria coscienza e all’imminente ritorno di ciò che si sperava dimenticato.
Il lettore è a sua volta coinvolto nella spirale della trama che lo costringe a riflettere su tematiche scomode ma inevitabili, argomenti che gridano nelle orecchie come un urlo nero.

Il mistero degli incurabili – Lorenzo Beccati

Genova, 1589. Pimain, il guaritore di maiali, suo malgrado si ritrova a svolgere il delicato compito dell’indagatore. Teatro delle indagini è il primo “manicomio” di Genova, l’Ospedale degli Incurabili, dove un assassino uccide una dopo l’altra le povere anime che vi sono rinchiuse. Pimain scopre un mondo inimmaginabile, dimenticato da Dio e dagli uomini. Lì, in piccole celle maleodoranti, i pazienti vengono chiamati con il nome della malattia di cui soffrono: il furioso, il melanconico, l’insensato, il bestemmiatore, il sifilitico, l’imbecille, l’epilettico… Ma la città è sconvolta anche dagli omicidi di giovani rampolli di nobili famiglie. Due indagini che scuotono l’animo di Pimain. A scuotergli invece il cuore, ci pensa la giovane e bellissima Maddalena. Lei sì, il vero mistero: l’amore.

Città d’acciaio – Fulvio Di Sigismondo

Luglio 2001, a Genova si tiene il G8. Le misure di controllo e militarizzazione del territorio stravolgono la città, rendendola del tutto estranea a sé stessa. Genova diventa città d’acciaio. I protagonisti di questa storia dovranno attraversare questa tempesta, in compagnia delle proprie speranze e dei propri fantasmi. Il vicequestore Vittorio Bolla si confronta con suo figlio, Marcello, attivista No-Global, in un intenso intreccio tra presente e passato. Franco Puglisi, commissario di polizia, chiamato a muoversi in una zona d’ombra tra legalità e illegalità, dovrà compiere scelte drammatiche. Fabio e Franziska, giornalisti, lotteranno per difendere i propri ideali e per cancellare ferite profonde e dolorose.
Un racconto di un tempo convulso e accelerato, di un clima drammatico, dai ritmi frenetici e imprevedibili che imprimerà una svolta nel destino di ciascuno dei protagonisti di questa vicenda. Cinque storie, cinque destini incrociati. Cinque personaggi che punteranno il loro sguardo su una realtà feroce e straniante e metteranno in gioco le proprie emozioni fino all’epilogo, comune per tutti loro: nulla sarà più come prima.
Nel bene e nel male.

Purple Rose – Francesco Falconi

Ellen è al primo anno di college e vive nella piovosa Inverness. Nel giorno del suo quindicesimo compleanno, al tramonto, una stilettata tra le scapole la lascia senza respiro. Quello che accade le appare come il frutto di un’allucinazione: sulle sue spalle spuntano immense due ali, nere e lucide come ossidiana, che scompaiono quando cala il buio.
Cosa le sta succedendo? La risposta è nell’eredità della sua famiglia. Ellen, infatti, è un Demone Emerso, una delle creature ultraterrene che, insieme agli Angeli Ombra, ha il difficile compito di preservare il Patto di Equilibrio sulla Terra; mentre questi ultimi portano luce e armonia, i primi generano dolore e caos.
Venuta a conoscenza di queste verità, Ellen crede che la sua vita sia distrutta, e l’unica persona in cui trova conforto è Kevin, il ragazzo di cui è follemente innamorata.
Ma cosa accadrebbe se Kevin fosse il “nemico”, quell’Angelo che, pur di proteggere l’uomo, è disposto a condannarla? Il loro destino è segnato, devono separarsi e assecondare le loro rispettive nature.
Intanto, l’Equilibrio corre un grave rischio: Nemesis, la reincarnazione dell’Angelo dell’Apocalisse, sta assoldando discepoli per sovvertire il Patto, generare il caos e distruggere l’umanità.
Possono due nemici giurati trasformarsi in alleati e, nel pieno della battaglia, capire che, nonostante siano due mondi agli antipodi, forse c’è una possibilità per amarsi?

Il velo nuziale – Elisabeth Storrs

Nel 406 a.C., per sugellare una flebile tregua, Cecilia, una giovane donna romana, viene data in sposa a Vel Mastarna, un nobile etrusco della città di Veio. Costretta ad abbandonare la propria patria, la ragazza è determinata a restare fedele alle tradizioni romane senza cedere agli eccessi considerati fin troppo licenziosi degli etruschi. Tuttavia, nonostante le resistenze iniziali, viene inevitabilmente rapita dal fascino di quella cultura: una cultura che, al contrario di quella di origine, permette alle donne di essere indipendenti e libere.
Attratta da Veio, ma spaventata di perdere i propri legami con Roma, Cecilia decide di ricorrere ad alcune pratiche magiche per non dare alla luce dei figli e per procrastinare l’integrazione con il mondo etrusco. Con il passare del tempo, quello che era un senso di affetto nei confronti del marito, più vecchio di lei, diventa suo malgrado amore. Ora il suo animo è combattuto tra Roma, il luogo dove è nata, e Veio, la città che l’ha accolta come una regina. Mentre le nubi del conflitto incombono, scopre che il destino non è così facile da controllare e deve scegliere da che parte stare.
Il velo nuziale è il primo libro di una trilogia sull’antica Roma dedicata al conflitto tra la Repubblica Romana e la città di Veio. I libri successivi della serie sono I dadi dorati e Il patto di Giunone.

Scritto nelle stelle – Maria Masella

Albenga 1834. Mario è affascinante, misterioso e coraggioso. È un uomo di mare, proprietario e capitano di una nave, gli piacciono le donne, ma evita gli impegni e soprattutto l’amore, perché la sua vita è a rischio. Ogni giorno.
Alba è giovane, bella e determinata, ma ha un “passato” e questo le ha fatto perdere la fiducia negli uomini e ha azzerato ogni possibilità di sposarsi. Inoltre, dopo la fuga del fratello, si occupa della modesta proprietà ereditata dal padre e cerca di mantenerla con tutte le sue forze perché la sorella minore abbia una dote per poter contrarre un buon matrimonio.
Quando una forte pioggia distrugge le vigne poco prima della vendemmia, nessuno le fa credito e non riesce a farsi restituire i pagamenti che le sono dovuti, perché è una donna e non ha un uomo che la difenda. L’unica speranza è rintracciare un amico del padre e chiedergli un prestito. Ma per farlo dovrà partire e raggiungere Genova via mare.
Alba e Mario si incontrano per un caso del destino e i loro percorsi si intrecciano tra pericoli che incombono, segreti e un’indomabile passione reciproca.

Yeshua, il Prescelto – Luca Arnaù

Anno 3758 dalla Creazione del Mondo.
L’avverarsi di un’antica profezia accresce l’odio in Giudea, una terra attraversata dalla violenza, dove gruppi di fanatici combattono l’invasore. In una regione in tumulto, il sentimento antiromano cresce di giorno in giorno. La reazione di Roma non tarda e Decio Furio Salario, soprannominato “il Macellaio”, con suoi legionari si abbatte sulla popolazione con la forza di una tempesta, lasciando una scia di morte senza precedenti.
Il giovane Daniel e suo padre Aaron tornano a casa dopo aver assistito alla nascita di Yeshua in una grotta a Beit Lechem e trovano il paese messo a ferro e fuoco e la popolazione massacrata nella sinagoga. Fuori dalle mura di Gerico, un gruppo di rivoltosi salva il giovane Bar-abbâ dalla crocifissione e lo zelota diventa il nemico giurato del comandante romano. Anche Aaron decide di unirsi alla rivolta, ma prima affida il destino di Daniel a Yosef, il padre di Yeshua.
I due diventano così fratelli. All’ombra delle croci, tra battaglie e duelli all’ultimo sangue, Yeshua di Nazareth vive la sua vita con coraggio e determinazione, affrontando ogni sfida con la forza della fede e delle antiche profezie. Attraverso la sua personalità carismatica e il suo coraggio, diventa il Prescelto, l’eletto atteso da tutti gli ebrei, l’eroe per le masse che cercano la liberazione contro l’invasore romano.
Sarà proprio Daniel a raccontare la vita di Yeshua come nessuno ha mai fatto prima.

Tutto quello che odio di te – Valentina Vanzini

Bellissima, ricca e spregiudicata: Sasha Harris è il tipo di ragazza dalla quale Drew Smith, giovane e rampante avvocato londinese, sa di dovere stare alla larga. Soprattutto perché è lui il nuovo fidanzato di sua madre. La sconfinata ambizione l’ha spinto a scendere a compromessi, accettando di diventare l’amante di una donna bella, potente e molto più grande di lui. Tutto dovrebbe essere semplice, soprattutto perché Astrid, erede di un impero milionario dopo il suicidio del marito, è pronta ad aiutare Drew a diventare socio nello studio legale più famoso ed esclusivo di Londra. Ma il destino ha in serbo altre cose per lui, e così Drew si ritrova a dover lottare contro l’attrazione, sempre più forte, per Sasha, iniziando un gioco pericoloso per entrambi. Mentre un segreto oscuro e terribile finirà per mettere in pericolo anche la loro stessa vita.

Come agnelli in mezzo ai lupi – Diego Pitea

Roma, 3 novembre. Quando il commissario Marani entra nella Casa della Meridiana a Villa Borghese, si trova davanti una scena agghiacciante: il cadavere di un uomo giace incastrato all’interno di un’anfora e sulla fronte gli sono stati incisi tre simboli. La sensazione che quello sia l’inizio di un incubo diventa certezza quando all’Unità Anti Crimini Violenti arriva uno strano messaggio: un individuo che si fa chiamare Nemesis preannuncia un nuovo omicidio. Un edonista, il peggiore fra i serial killer. Richard Dale, il criminologo già protagonista delle vicende de La stanza delle illusioni, chiamato a indagare sul caso dall’amico commissario, dovrà districarsi nei meandri di un’indagine sempre più labirintica, fra messaggi criptati e immagini enigmatiche, in cui le certezze diverranno via via dubbi e alla fine della quale dovrà rispondere a una domanda all’apparenza senza risposta: dietro quegli omicidi c’è semplicemente un pazzo o si nasconde l’inganno di una mente geniale? È ciò che Dale dovrà scoprire, ingaggiando una sfida intellettuale con un acuto assassino, per risolvere una vicenda che evolverà in un incubo a occhi aperti.

Cronache nere – Vol. II – Aldo Boraschi

L’enfasi eccessiva

È una sera umida e nebbiosa a Lavagna. Un gruppo di avventori esce da un’osteria e guarda distrattamente la donna bionda accasciata sulla panchina di una piazza, nel centro storico del paese. Di certo un’ubriaca, pensano. Quando si allontanano, una figura nell’ombra si avvicina alla donna. Il maresciallo dei Carabinieri Nusca, attirato dalle urla di un passante, trova la donna ormai senza vita. Il medico legale ritiene che si tratti di morte naturale: la donna, l’inglese Rose Moulton, che tempo prima ha subito un trapianto di cuore, ha avuto un arresto cardiaco legato alla sua condizione. Ma Riccò, un disincantato giornalista televisivo, ha dei buoni motivi per dubitare che la soluzione del caso sia così semplice e non ha alcuna intenzione di smettere di indagare. Riesce a recuperare un video di una telecamera che gli fornisce un dettaglio rivelatore. Ma la soluzione si trova su una nave maledetta, affondata tanti anni prima…

Dalidà

Un giorno qualsiasi, su un treno locale che trasporta in città centinaia di pendolari. Persone che si incontrano ogni mattina, con una geografia immutabile di gesti e parole. Il treno si ferma in una delle stazioni disseminate nella tratta La Spezia-Genova. I passeggeri pensano a un guasto; in realtà, una mano sconosciuta ha tolto la vita al giudice Strogato il cui corpo è stato trovato all’interno della toilette. L’autopsia stabilirà che l’uomo è morto per avvelenamento. Gli inquirenti puntano il dito verso il caffettiere anarchico, ma lui si proclama innocente. Ancora una volta, il giornalista Riccò corre a ritroso nel tempo alla ricerca del colpevole. Per svelare il mistero occorre tornare con la memoria in un albergo di Chiavari, alla fine degli anni Sessanta.

I conti che non tornano – Marco Speciale

Paolo Mapelli, Amministratore Delegato di una banca, scompare. Le sue scelte dissennate hanno portato l’Istituto al dissesto economico. Ci sono holding del malaffare che non conoscono la parola perdono e sono pronte ad agire di conseguenza. E poi c’è Giorgio Canclini, un industriale ormai sul lastrico che ha messo da tempo l’uomo nel mirino. Si è visto rifiutare quel finanziamento che forse avrebbe potuto salvare la sua fabbrica e ora coltiva oscuri desideri di vendetta.

Il vice questore Matteo Caserta non sa quale direzione dare alle indagini e quando fa la conoscenza della moglie di Mapelli, finisce per sbandare. Adriana Meis somiglia in modo impressionante a Madeleine, il personaggio-chiave del film La donna che visse due volte, stesso fascino sfuggente. E stessa doppiezza.

Nicole – Virginia Gasull

Allo scoppio della Prima guerra mondiale, la dottoressa Nicole Girard-Mangin riceve per errore la chiamata alle armi. Un funzionario, credendo che il suo nome fosse Gerard, l’ha scambiata per un uomo. Invece di farsi esonerare, Nicole decide di assolvere ai propri doveri e, per tutta la durata del conflitto, rimarrà l’unica donna a servire come medico nell’esercito francese.
Dopo una meticolosa indagine e diversi anni di ricerche, la scrittrice basca Virginia Gasull propone ai lettori un romanzo storico che mette in luce il lavoro di medici e infermieri durante la Grande Guerra, ricreando magistralmente l’atmosfera bellica di quegli anni e il ruolo svolto nel conflitto da donne come Nicole.
Nicole è un omaggio alla professione medica, alla scienza e alle cure prestate dai sanitari in situazioni estreme.

Il morso del ramarro – Valeria Corciolani

Tre ricchi rampolli annoiati che scelgono il furto d’appartamento per dare un guizzo d’adrenalina alle loro giornate vuote. Un professore raffinato e burbero, un farmacista latin lover, un capitano in pensione e un vispo pescatore decisi a portare a termine la loro impresa in barba all’età. Una badante peruviana che non sa più quale sia la sua casa. Un giovane medico del pronto soccorso impegnato nella soluzione di un inquietante mistero. Una mamma single alle prese con ex marito fedifrago, suocera complice, zia anziana, nuovi amori, figlia adolescente e due gemellini terribili. Persone diverse, ma con una cosa, anzi un luogo, in comune: la palazzina liberty in cui vivono, in una cittadina di mare. Lì prendono vita e si intrecciano le loro storie, i personaggi si annodano, i sentimenti si chiariscono e ci accompagnano con gustosa ironia alla soluzione dell’enigma. Che era partito da un semplice ciondolo. A forma di ramarro.

Dieci tazze a colazione – Irene Renei

Dieci tazze a colazione sono allegria e abbondanza. Sono il sorriso assonnato di ospiti sempre diversi e la buona volontà di chi, al mattino presto, conta le scarpe in corridoio per capire quante persone si presenteranno a tavola. Ma sono anche emergenza, mani tese verso chi ha più bisogno.

Irene ha una famiglia felice, un rapporto speciale con il marito e due figli meravigliosi, eppure qualcosa le manca. Forse è proprio la consapevolezza di essere fortunata a spingerla verso chi non lo è affatto, per provare quanto meno a bilanciare i conti.

Inizia così un percorso di volontariato in una comunità “madre-bambino”, dove scopre la realtà delle famiglie più disastrate: ragazze giovanissime scappate da padri padroni, figli resi problematici dagli abusi e dalla trascuratezza in cui sono cresciuti, tossicodipendenze, ignoranza. È un viaggio doloroso e umanissimo, tra vicende drammatiche e oscure, in cui però riesce ancora a filtrare qualche raggio di speranza: i bambini che nonostante tutto tornano a sorridere, la diffidenza delle mamme che pian piano si scioglie, l’affetto che sboccia.

Irene riesce a coinvolgere anche i componenti della sua famiglia, ognuno dei quali diventa volontario a suo modo, e infine apre la porta della sua casa per accogliere altri tre figli in affidamento, e dare così la possibilità a Malika, la madre naturale, di ricostruire le fila di una vita normale.

Il falso messia – G.L. Barone

Gerusalemme 32 d.C. Nell’ultimo giorno della festa dei Tabernacoli, tre uomini armati di bastone irrompono a un ricevimento nuziale: tre vergini, tra cui la sposa, vengono squartate e uccise, mentre una quarta ragazza resta miracolosamente illesa. È questo il racconto che il Sinedrio sottopone al prefetto romano Ponzio Pilato. Prove inconfutabili inducono il sommo sacerdote Caifa a ritenere che gli assassini possano essere legionari ma, se così fosse, i ribelli zeloti che aizzano le folle avrebbero motivo per una nuova ribellione contro Roma. Pilato, che l’imperatore Tiberio ha incaricato di sedare le rivolte in Giudea, non può permettersi nuovi disordini, così affida al giovane Tribuno Attico Valerio Servilio il compito di scoprire la verità. L’ufficiale sa bene di essere in una posizione estremamente scomoda, che si complica ulteriormente quando scopre che la ragazza sopravvissuta è incinta e che, si dice, sia inspiegabilmente vergine. Chi è il fantomatico legionario Gavri’El, che un testimone ha riconosciuto sul luogo del delitto, e perché il sommo sacerdote sembra addirittura volerlo proteggere? Per scoprirlo, Attico, aiutato nell’indagine dallo schiavo Demetrios e dal centurione Cassio Longino, sarà costretto a spingersi fino a Betlemme, dove, anni prima, un’altra ragazza di nome Maria pare avesse partorito pur essendo vergine.

Cronache nere – Vol. I – Aldo Boraschi

Donne altrimenti amate

L’incanto della Riviera è turbato dal ritrovamento di Stefania, giovane universitaria e giornalista freelance, uccisa come un animale in un tranquillo pomeriggio di un giorno qualsiasi. Per Nusca, maresciallo dei carabinieri, l’assassino può essere solo un serial killer. Per lui il caso è chiuso. Ma il giornalista Fabio Riccò non si dà pace: Stefania era la collega che sapeva di sapone di Marsiglia, tutta studio, casa e chiesa. Chi ha potuto volere la sua morte? Fra lo scetticismo del maresciallo e la professionale contrarietà del magistrato, Fabio comincia a indagare. Si imbatte così in un sordido mondo fatto di prostituzione, ambizioni politiche, ipocrita perbenismo e sogni frustrati.

Al limite del buio

Una tiepida notte di maggio un insospettabile pensionato viene pugnalato: Giovanni Battista Bernabò ha un passato che non offre nessun indizio agli inquirenti ma due farfugliate parole sussurrate a un carabiniere prima di morire permettono a Fabio Riccò di svelare un mistero che risale a un secolo prima. Un noir che lega drammaticamente uomini e donne, passato e presente, bene e male. Un finale inaspettato che conduce il lettore attraverso la storia di un misteriosa landa di confine fino ad arrivare all’impero russo al tempo degli zar.

Il guaritore di maiali – Lorenzo Beccati

Genova 1589. In un convento avvengono strani delitti. Un assassino uccide i maiali, fonte principale di sostentamento dei monaci. Le bestie vengono ritrovate morte sull’altare. Sul petto hanno due profondi tagli che riproducono la croce cristiana. Per scoprire l’autore di queste luciferine uccisioni, il superiore del convento chiama Pimain, un ex soldato investigatore. Inoltre, l’uomo esercita un mestiere particolare: il guaritore di maiali. Conosce i porci tanto da sembrare che comunichi con loro. Giunge persino, per curarli, a tagliare loro le carni senza che si ribellino. Pimain si aggira per il convento di Sant’Anna scrutando a fondo l’intima natura degli undici monaci guidati da padre Nicolò Doria. In quegli stessi giorni, Genova vive nel terrore in cui l’ha sprofondata un assassino seriale, chiamato dal popolo l’Artiglio, che uccide una donna dopo l’altra squarciando loro la gola con un gancio. Il guaritore di maiali, suo malgrado, deve indagare anche su questo mostro. Fanno da sfondo alla storia i carruggi di Genova, i suoi mercati, il porto, la sua gente ombrosa e una ridda di personaggi storici. Pimain il guaritore, grazie a un sistema davvero particolare di condurre le indagini, cercherà di dare un volto sia all’Artiglio sia all’assassino di maiali. Ma sarà davvero la fine o solo un nuovo inizio?

Il bastardo – Daniela Piazza

Lione, 1245.

Francesco Fieschi, ambizioso nipote del Papa, non avrebbe mai immaginato che la relazione segreta con l’avvenente nobildonna Matelda de La Rocheblanche lo avrebbe fatto diventare cavaliere e imbarcarsi per la Settima Crociata.

Affascinato dalla prospettiva di combattere al fianco del re e guadagnarsi la gloria in difesa della Cristianità, si ritroverà invece costretto a destreggiarsi tra intrighi e invidie, tra potere temporale e spirituale, tra l’imperatore Federico II di Svevia, Papa Innocenzo IV e il Re di Francia Luigi IX.

Riuscirà a raggiungere la Terrasanta, nonostante l’inquietante presenza di un misterioso nemico che continua a ostacolarlo?

 

L’alba del dio falco – Stefano Santarsiere

Cosa lega un pugno di inspiegabili suicidi a un reperto egizio vecchio di seimila anni? Perché una gamer in incognito si presenta una sera alla sua porta? Chi si nasconde dietro l’occhio di Horus?
In un rocambolesco road-trip da Bologna alla Francia, e poi su fino in Scozia, Charles Fort rischierà molto più della sua vita per risolvere questo mistero, fino a trovarsi davanti una sconcertante verità.

Egitto, 1904: nel sito archeologico di Naqada viene rinvenuta la mummia del medico e mago Aiwass, un esponente del culto di Horus, famoso ideatore di un procedimento grazie al quale si poteva entrare in contatto con la dimensione eroica del dio falco. Nascosta nel lino che avvolge i piedi, viene trovata la descrizione del procedimento, che prevedeva l’utilizzo della torpedine del Nilo, una specie di anguilla elettrica. Ma il lino e il manufatto di metallo che serviva per il rituale vengono misteriosamente trafugati.
Bologna, 2011: Charles Fort, giornalista bolognese esperto di notizie misteriose, sta tornando a casa dopo una giornata trascorsa tra le celebrazioni per un premio giornalistico, ottenuto grazie al sito La voce dei dannati. Davanti alla porta del suo appartamento trova Roberta Fantini, una sua ex collaboratrice. La ragazza è in pericolo di vita a seguito della scoperta di una piattaforma software nascosta all’interno di un videogame. Aldo Imbonati, ispettore della Questura di Bologna, è incaricato di indagare sulla scia di sangue che Charles e Roberta lasciano dietro di sé, nel tentativo di sfuggire a due spietati serial killer.
Un’appassionante serie di avvenimenti porterà i protagonisti dalla Francia alla Scozia, dall’Italia agli Stati Uniti per fermare un folle progetto volto alla conquista del mondo.

Berith – L’alleanza – Matteo Corvino

Dicono che il deserto abbia tutte le risposte. In realtà porta solo altre domande.

Monaco di Baviera. Teo è un giovane ricercatore, impegnato nel campo dell’Architettura Sacra. In un momento di crisi del suo percorso accademico, riceve l’inaspettata visita del signor Kramer, un anziano gentiluomo in possesso di uno strano reperto, custodito dalla sua famiglia da generazioni.
Invogliato dalla promessa di un lauto compenso, Teo accetta l’insolito l’incarico di indagarne l’origine e di stimarne il valore, arrivando così a scoprire che l’oggetto ha in effetti più di 3000 anni.
Ma da dove proviene? Come ne è venuto davvero in possesso Kramer? Chi è Stern, l’amico fin troppo interessato a tutta la faccenda? E perché i due spariscono senza lasciare traccia proprio quando Teo nota le prime incongruenze?
Per ottenere risposte che sembrano non voler essere trovate, Teo si spingerà in una ricerca sempre più insidiosa,  fino a svelare, tra sacro e profano, un segreto dalle radici antichissime.

I Fieschi. Storia di una famiglia – Aldo Boraschi

La storia dei Fieschi è quella di una delle più importanti famiglie genovesi. Conti di Lavagna, fondarono le loro ricchezze non solo nell’attività mercantile e finanziaria, ma anche attraverso il controllo delle strade lungo gli itinerari commerciali che collegavano la Riviera ligure con i territori dell’Emilia e della Pianura Padana. La gestione dei domini nell’entroterra garantì loro un’ampia area di consenso e di uomini fidati pronti all’occorrenza a radunarsi in aiuto del casato. Ma la forza fliscana risiede anche nelle oculate politiche di alleanza e matrimoniali con le quali riuscirono a ottenere posizioni di rilievo e potere all’interno del governo della città di Genova e nel panorama politico mediterraneo. Furono tradizionalmente di parte guelfa, legati con un filo diretto al papato, tanto da riuscire a confermare anche due pontefici, Innocenzo IV e Adriano V, famosi antagonisti della parte ghibellino-imperiale di Federico II di Svevia. Il prestigio della famiglia è evidente anche nelle sue raffinate committenze: oggetti preziosi e architetture monumentali e funzionali, frutto di maestranze specializzate operanti a livello europeo. Segni sul territorio che veicolano un messaggio di capacità economica, potere e profonda cultura. Come la splendida Basilica di San Salvatore dei Fieschi, costruita sotto l’egida dei due papi fliscani, e che rappresenta, con il grande rosone centrale e le sue decorazioni, il primo esempio di gotico francese in Italia.

La stanza delle illusioni – Diego Pitea

Roberto Calli, noto avvocato penalista di Roma, si rivolge a Richard Dale, psicologo con la sindrome di Asperger e già collaboratore della Polizia in diverse indagini, per sottoporgli un problema: al suo assistito, un finanziere di nome Cesare Borghi dal passato avvolto nel mistero, vengono indirizzate delle lettere anonime nelle quali si preannuncia la sua morte. Sembra un caso banale e Richard è restio ad accettare ma, prima di congedare Calli, nota un’incongruenza: l’indirizzo nelle buste è scritto a mano e la scrittura sembra quella di un bambino. Troppi elementi strani per una mente sempre alla ricerca di misteri come la sua. Parte così un caso che lo porterà in una villa sulle Dolomiti insieme a perfetti sconosciuti e all’interno della quale accadranno avvenimenti sconcertanti e inspiegabili: un uomo che cammina in piena notte con una scala in mano, un anello con un’iscrizione misteriosa, un ritaglio di giornale di trent’anni prima, un quadro famoso che sembra celare un segreto. Non ultima, la sfida intellettuale più ardua per un investigatore: un omicidio compiuto in una camera chiusa dall’interno. Sono questi gli enigmi con i quali dovrà scontrarsi Richard Dale per venire a capo di un caso che sembra uscito direttamente dalle pagine di un libro di Agatha Christie.

In offerta!

Terra sporca – Marco Speciale

Giulio Malacorda, imprenditore di successo, cade sotto i colpi di un sicario. Sonia, compagna ambigua e affascinante, è la prima sospettata ma non l’unica. Malacorda intratteneva rapporti con un sottobosco politico-affaristico e la sua azienda è coinvolta in un imponente traffico di rifiuti.
Il vice questore Matteo Caserta vuole dare un senso a questa storia ma annaspa insieme alla sua sgangherata squadra. L’investigazione è un percorso accidentato su cui si affaccia una varia umanità: un questore morente, un assessore disinvolto, un ex senatore corrotto, un reduce della guerra cecena, un PM affetto da narcolessia.
Difficile per Caserta fare chiarezza nelle indagini mentre si allunga l’ombra di un tempo antico che non lascia scampo. È un passato da cui neppure gli uomini eccellenti possono affrancarsi.
E intanto lunghe file di camion attraversano una Brianza notturna e spettrale col loro carico di veleni: tutto può essere sepolto, tutto può essere bruciato.

Ballando nel silenzio – Darinka Montico

Cosa spinge una persona a cercare se stessa? E cosa serve per riuscire davvero a ritrovarsi?

Quando il mondo si è fermato, a inizio 2020, le frontiere hanno iniziato a chiudersi e gli aerei sono scomparsi dai cieli come le navi dai mari, Darinka si è trovata di fronte a un bivio: tornare a casa o trovarne una nuova. Lei ha scelto Bali.

Per la prima volta costretta a restare ferma, inizia un’esperienza introspettiva in cui corsi di yoga e di meditazione, sedute mistiche con sciamani, guaritori e cerchi di sorellanza sono i nuovi mezzi di trasporto verso la radice dei propri tormenti interiori. Grazie alle numerose esperienze passate e a una naturale propensione per l’insolito, Darinka inizierà un viaggio incredibile, immobile. Affronterà i nodi del rapporto con i genitori, compromesso da antichi pregiudizi, della percezione distorta della propria femminilità e della consolidata tendenza ad attrarre relazioni tossiche, scoprendo in questo modo che solo lungo la strada verso noi stessi si ritrovano le mete più importanti. Fra misticismo e razionalità, Ballando nel silenzio è il curioso diario di un viaggio atteso da tanto, senza saperlo, e insieme un invito a guardarsi dentro. Perché anche quando la musica si spegne, il ballo può continuare.

La voce del geco – Aldo Boraschi

Giusto è il figlio di un funambolo, abbandonato dai parenti alla morte del padre quando aveva dieci anni. Da quel giorno vive sui tetti. Tutta la sua vita accade sui coppi alla marsigliese di un piccolo quartiere di Lavagna, adottato dai vicini e lasciato libero di essere quello che è.
Nel corso degli anni quei tetti diventano un micromondo abitato da personaggi tanto improbabili quanto profondamente reali: la badante Bartola, l’ex professore Adelmo Chiappe, il campione di ciclismo caduto in disgrazia Rosario, don Livio, prevosto di campagna in crisi di vocazione. Un equilibrio perfetto, che solo le vite imperfette sanno creare.
Quando arriva Raimonda, però, tutto cambia. Ma perché tutto, veramente, possa cambiare, occorre fare un passo in più: scendere nel mondo.

In offerta!

Repubblica Italiana d’America – Roberto Vacca

Roberto Vacca compie un lungo viaggio che parte dal 1502, quando Cesare Borgia, Niccolò Machiavelli e Leonardo da Vinci salpano dalle coste italiane per avventurarsi nel Nuovo Mondo. Sbarcano nel territorio ora occupato dagli Stati Uniti d’America e lì riescono a convivere e a fondersi con la popolazione locale. Le migliori menti italiane trovano terreno fertile nella RIA (Repubblica Italiana d’America): nel tempo, Galileo Galilei, Giordano Bruno, Tommaso Campanella, solo per citarne alcuni, preferiscono la filantropia della Nuova Terra all’oscurantismo scientifico-religioso del Vecchio continente.

Il grande divulgatore analizza gli accadimenti principali che hanno caratterizzato la scena internazionale degli ultimi cinquecento anni, cercando soluzioni tanto semplici quanto utopiche.

L’occhio esperto di Vacca mette sotto la lente d’ingrandimento il triste fenomeno dello schiavismo, l’Illuminismo, la Prima e la Seconda guerra mondiale, l’avvento del fascismo, la caduta del Muro di Berlino, le spinose faccende del Medio Oriente e del Sud-est asiatico, fino ad arrivare ai giorni nostri con il fenomeno dell’immigrazione di massa.

Un lungo ed esauriente excursus tra le pieghe della grande Storia, nel quale l’autore va a distillare piccole vicende che fanno di questo libro un’esperienza indimenticabile.

In offerta!

Il grande Hans – Daniele Grillo

Hans Gueber è un affabile pensionato austriaco con la passione per le invenzioni che non servono a nulla e gli orologi a cucù, dotato di un’altezza fuori dal comune: due metri e diciotto.
Da quattro anni è alle prese con una missione senza speranza: convincere la sua amata Julia a tornare dall’abisso del coma. Un giorno però arriva una lettera e Hans decide all’improvviso di smettere i panni del marito, padre e inventore inconcludente e di intraprendere il viaggio più incredibile della sua vita.
Equipaggiato solo con uno zaino, un misterioso bottone di vetro e una incrollabile fiducia nell’umanità, volerà da un vecchio amico a Praga, ritroverà una meravigliosa cascata in Islanda, finirà tra le comparse di un B-movie in Arabia Saudita, metterà in fuga un elefante e camminerà con i fenicotteri in Tanzania, infine si specchierà nel deserto di sale di Uyuni, in Bolivia. E lungo il cammino incontrerà nuovi compagni di viaggio a ogni tappa, a ciascuno dei quali donerà qualcosa di sé.
Il grande Hans è un libro scritto con l’intenzione di parlare al cuore. Narra di persone che si allontanano, di scelte sbagliate, di rimpianti e dell’urgenza che, a volte, penetra in certe vite. E soprattutto della grande capacità che ogni persona possiede, dentro di sé, di recuperare terreno nei confronti dei rapporti trascurati, degli amori perduti e di tutto ciò che la vita gli ha fatto smarrire. Incluso se stesso.

In offerta!

Dove ghiaccio attende – Matteo Bertone

Dopo otto anni di convivenza, Guido e Giorgia decidono di sposarsi. Per festeggiare il suo addio al celibato, Guido raggiunge un rifugio alle pendici di un ghiacciaio della Valle d’Aosta, a quasi tremila metri di quota, gestito dal suo amico André. Frustrato da una situazione lavorativa stagnante e assediato dalla preoccupazione per la salute del padre, Guido trova pace solo camminando nella natura, nei boschi, lungo le valli e verso le cime. Una passione maturata nel tempo, forse stimolata proprio da André che, a quarant’anni, ha cambiato vita e si è trasferito in montagna. Lassù ripensa alla sua vita, alla sua famiglia e alle sue scelte, anche grazie all’incontro con Haruki, misterioso turista giapponese, e Amanita, libera, selvatica e allegra giardiniera abruzzese, che viaggia da sola tra le montagne. L’amicizia con la ragazza, però, mette in discussione le poche certezze di Guido e il momento del distacco provoca in lui sentimenti contrastanti. In quei giorni lontano da tutto, scopre una dimensione nuova, fatta di fatica e meraviglia, di silenzio e condivisione, di storie che s’incontrano e si riconoscono. Al ritorno in città, rassegnato a ricominciare la sua vita di sempre, trova ad attenderlo una sorpresa: lo zio Pietro, sparito da molti anni per ragioni mai del tutto chiarite. Dove ghiaccio attende ci racconta quanto sia importante, nei momenti di difficoltà, cambiare prospettiva per trovare il giusto sentiero, per imparare, o ricominciare, a vivere. Perché anche al ghiaccio, così solido e compatto da sembrare eterno, difficile persino da scalfire, basta un aumento delle temperature per essere in pericolo, per far emergere la sua fragilità.

In offerta!

Eravamo soli – Fulvio Di Sigismondo

Che cosa lega la solitudine di Luca, Margherita e “Pezzo”, irrequieti adolescenti dei nostri giorni, a quella di Antonio, anziano partigiano ed ex operaio, giunto quasi al termine della propria esistenza? I loro percorsi apparentemente così lontani si sfioreranno, si incontreranno e infine si intrecceranno sullo sfondo di una agitata periferia urbana, popolata di persone sole che nonostante tutto continuano a cercarsi, per trovare conforto nella forza dell’incontro e nel potere rassicurante dello sguardo e della parola. È il racconto di una storia contemporanea, sospesa tra il flusso dei ricordi di un intenso, terribile e struggente passato e il desiderio di un futuro denso di incertezza e avventura, colmo di un desiderio di libertà. In mezzo la vita, la violenza, la poesia, l’incontro e la forza della memoria. E più di ogni altra cosa l’amore.

In offerta!

Gente sbagliata – Alessio Piras

Gente sbagliata. La prima indagine di Jacopo Ravecca

Sullo sfondo di una Milano umida e nebbiosa, due netturbini trovano il corpo senza vita di un uomo. Si tratta di Francesco Ricciardi, manager di successo caduto in disgrazia, alcolista redento, portato sulla retta via dal compagno della ex moglie, intrappolato in un destino paradossale che ha il sapore amaro delle occasioni mancate. Un confuso intreccio di gente sbagliata gli fa da contorno, disegnando un quadro d’insieme corrotto e senza scrupoli, popolato da personaggi capaci di tutto pur di ottenere il proprio tornaconto.

Il commissario Jacopo Ravecca, il poliziotto incaricato dell’indagine, si spinge nei bassifondi di Milano, tra magnaccia e case d’appuntamento, per scoprire un intricato puzzle di una famiglia al di sopra di ogni sospetto. Le tessere che permetteranno di arrivare al colpevole sono uomini “normali”, quelli che sotto la giacca e la cravatta nascondono un cuore marcio.

In offerta!

Il tempo che faceva – Aldo Boraschi

Gelinda Rustichetti ha vissuto tutta la sua vita a Senzunnome, paese dalla geografia incerta e dalla storia compromessa da una frana che ha distrutto l’ufficio anagrafe, cancellandone il passato. Beata Nocentini è invece una giovane ragazza che porta addosso fin da piccola la fama di “scema del villaggio”. Due anime solitarie che non possono far altro che incontrarsi e incastrarsi alla perfezione. I racconti di Gelinda, riportati per tanti anni nei suoi quaderni e poi tramandati a Beata, diventano la memoria degli avvenimenti e dei personaggi che hanno segnato il borgo. Un continuo susseguirsi di uomini e donne, di storie reali, sincere, ricche, che Gelinda osserva dal suo Bar Gelateria. Il tempo che faceva è un’ode all’arte del raccontare, del guardare il mondo attorno a sé e riportarlo indelebilmente sulle pagine della Storia.

In offerta!

Come acqua – Roberto Chilosi

Un uomo innamorato dell’acqua e la sua canoa: il risultato di questo incontro è Come acqua, un libro che è insieme romanzo d’avventura, autobiografia e cronaca di viaggio. Un lungo racconto in cui si fondono l’insaziabile curiosità per l’ignoto, la sfida contro i propri limiti umani e sportivi, e la riconquista di una vicinanza al sé più profondo. Viaggi, spesso solitari, in mezzo a una natura primitiva e violenta e a una bellezza che incanta senza lasciare alcun margine di errore. L’autore, con il suo stile immediato e senza nascondere nulla, trasporta il lettore sulle rapide sudamericane, nel sacro Tibet, nella sconosciuta Tasmania. Ma il cammino si spinge anche intorno alle sue fragilità più umane, che solo nell’acqua si disvelano completamente.